La Festa

 

 

La Festa Multiculturale nasce 22 anni fa dalla volontà del CSV di Parma (Forum Solidarietà) e due comunità migranti. Oggi partecipano tra le 27 e 32 comunità migranti ogni anno. E’ stato un exploit, un successo? Certamente la Festa è cresciuta negli anni ma il numero di partecipanti, soprattutto coloro che provengono da diverse parti del mondo, è rappresentativo di ciò che oggi è la provincia di Parma: un meticciato che costruisce, su questo territorio, il proprio progetto di vita, anche solo per un pezzettino.

Allora perché non mostrare a tutti che, attraverso un lavoro meticoloso, faticoso ma bello, è possibile star bene insieme nella diversità? Questo è l’obiettivo principale della Festa Multiculturale.

Nei giorni di Festa al Parco Nevicati non si riesce a percepire tutto il percorso ma vogliamo dirvi che: da febbraio iniziamo riunioni con tutte le associazioni e realtà coinvolte per arrivare ad un programma culturale condiviso insieme, a stabilire regole comuni a tutti i soggetti ma soprattutto per conoscerci prima tra noi. Ad ottobre/novembre (quando va bene!) chiudiamo il bilancio dell’evento. L’utile della Festa è diviso equamente tra tutte le associazioni e comunità che cucinano.

Le associazioni che aderiscono alla Festa Multiculturale 2018 sono:

Forum Solidarietà, CIAC Centro Immigrazione Asilo e Coop. Internazionale, Centro Interculturale di Parma e provincia con la collaborazione di:

A.S.D. Capoeira Gerais Parma, ACOPAR – Ass.Congolesi di Parma, ADAS Cedacri, ADISCO Regionale, ADMO Regionale , AIDO Provinciale di Parma, Airone, Al-Amal, Amici d’Africa – Incontro fra i popoli, Amicizia Italia – Cuba , Amicizia Italia- Birmania Giuseppe Malpeli, ANOLF Parma, ANPI Parma, ArtLab, Ass. Peruviana Il sorriso di Michelle, Ass. Popoli, AVIS Comunale di Collecchio, Cabiria Coop. Soc.  , Centro Interculturale di Parma e provincia, CGIL Parma, CIAC – Centro Immigrazione Asilo e Cooperazione Internazionale , Cigno Verde Coop. Soc., Cisl Parma, Comitato Campagna Welcoming Europe, Comitato chiamata contro la guerra, Comunità Bengalese, Comunità Betania, Comunità Camerunense , Comunità Ellenica di Parma e Reggio Emilia, Comunità Eritrea, Comunità Nepalese, Comunità Pakistana, Comunità Palestinese di Parma, Comunità Senegalese di Parma , Comunità Sudanese, Consorzio Solidarietà Sociale, Coop. Gruppo Scuola, Coordinamento Pace e Solidarietà, Coordinamento Provinciale Enti Servizio Civile di Parma – COPESC, Croce Rossa Italiana – Comitato di Parma, Di Mano in Mano , Don Bosco 3A e Operazione Mato Grosso sez. di Parma, Donne di qua e di là, Ecosolgea Ecologia e Solidarietà nel Mondo , Emergency, ENPA Sezione di Parma, Essadaka Ass. Cultutale, Festival of praise and care, Forum donne indipendenti, Futura, Generazioni precarie, Gruppo Mission, GUS – Gruppo Umana Solidarietà, IBO Italia, Il filodijuta, Kwa Dunìa, La Paz Antirazzista, Le Giraffe, Legambiente Parma, Libera Parma, Mani, Mappamondo Coop. Soc. , Migrabilia, MissioneInsieme Onlus, Muoviamoci, Nativa Coop. Soc. , Nigerian Association, Noi siamo qui – we’re here, OK Club, Oltre il ponte, Organizzazione Hana 1 Internazionale, Parma per gli altri, Parma WelFARE, Polisportiva Il Cervo , Pozzo di Sicar, Rela Hati Comunità Indonesiana, Rete Cibopertutti, Rete Kurdistan Parma, Rinascita Associazione Moldo-Italiana, Romania Chiama Parma, San Cristoforo Onlus, SangredeAmerica.org, Scanderbeg, Sejuti Comunità Indiana, Seneparmens, Senza Frontiere, Shkolla Shqipe Scanderbeg Parma, Si può fare Coop. Soc., Solidarietà Muungano, Solidarietà Sri Lanka – Italia, Sorelle e fratelli del Mali, Trame a catena, Tsiry Parma, UISP Parma, Un villaggio per crescere, Una bella storia, Unione Ivoriana Volontari di Parma e Provincia, Vagamonde, VIP Parma, Voce Nuova Tunisia, Voglia di Tango, Volontari etiopi.